Piante grasse e spaghetti Vesuvio con mozzarella, olive e pomodorini

Vi presento le mie affascinanti creature appartenenti al meraviglioso mondo delle piante grasse, ossia le piante succulente, organismi che si sono adattati a vivere in climi aridi,
perché capaci di assorbire e trattenere grandi quantità di acqua grazie alla loro struttura, caratterizzata dall'ispessimento dei tessuti e dalla trasformazione delle foglie in spine!



******
Spaghetti Vesuvio


Ingredienti per 4 persone
350 gr di spaghetti, 350 gr di pomodorini datterini, cipolla di tropea qb, 1 mozzarella di bufala campana, 100 gr di olive nere denocciolate, 50 gr di capperi sott'aceto, filetti di acciughe sott'olio qb, origano qb, peperoncino tritato, saleqb, olio evo qb, brodo vegetale o acqua qb.
Preparazione
Affettate finemente la cipolla e mettetela in una casseruola, irrorate con olio evo e cuocete i pomodorini datterini divisi a metà, unendo i filetti di acciughe sott'olio a pezzetti, le olive nere denocciolate, i capperi sott'aceto e l'origano. Aggiungete quindi il sale (se occorre), il pepe nero e il peperoncino tritato. Per evitare che si restringa troppo il condimento, durante la cottura, aggiungete un po' di brodo vegetale o acqua. Al termine incorporate e fate fondere la mozzarella a fettine. In questo condimento saltate gli spaghetti cotti al dente e servite.
  


******

44 commenti:

  1. Cara Lady, passare da te è sempre un piacere!! Le tue ricette così semplici sono spettacolari, le tue foto sono fantastiche e, il tuo giardino sembra un vero e proprio paradiso un terra!!Complimenti per tutto!!! Bacioni.

    RispondiElimina
  2. belle le piante grasse!e gli spaghetti fenomenali!bravissima!

    RispondiElimina
  3. Ti invido quelle spettacolari piante grasse, che io adoro, adoro, adoro. Le amo perchè sono dotate di una loro personalità, a volte così oscura; restano immutate per tempo e tempo e poi all'improvviso crescono, fioriscono, o si afflosciano, senza che tu possa accorgerti del loro stato d'animo, ma solo godere o soffrire di volta in volta dei loro mutamenti.

    La pasta è un tripudio all'estate.
    Che bel post!
    Baci Alessandra

    RispondiElimina
  4. Non mi piaciono le piante grasse, cioè non mi piace di averle a casa ma a vedere così, sono bellissime! Bella "spaghettata"!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  5. mia madre di piante grasse ne fa collezione... pensa che 2 le sono state persino rubate... quelle che comunemente vengono chiamate "cuscino di suocera" .... povera suocera :-)
    la ricetta sembra divina

    RispondiElimina
  6. Cara Lady,
    E 'un piacere conoscere il vostro mondo, di pianta grassa, in realtà è un mondo affascinante.
    La natura è sublime, inventa sempre un modo per sopravvivere anche nelle condizioni più estreme.
    Il Vesuvio Spaghetti è una tentazione! Me encanta.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  7. Che belle le piantine! Sai che io ne ho una piccolina sulla scrivania affianco al pc!Si dice che servano ad attenuare le onde elettromagnetiche!Mah,chissà se è vero!
    La pasta è buonissima!Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. brava fotografa,brava cuoca, pollice verde,ma sei veramente... una ragazza da sposare!!!!!bacione

    RispondiElimina
  9. Lady, mi sono tanto divertita con il topolino che quasi mi ero dimenticata del post.Ma lo sai che mangia anche se gli dai la pallina da terra???Che fenomeno!!!!!Quasi come te!!!Certo sei propiro in gamba.deny

    RispondiElimina
  10. questi spaghetti mi stanno facendo svenire.....davvero complimenti!!!
    baci

    RispondiElimina
  11. Che meraviglia le tue piante grasse se le vede la mia mammma buonissimi gli spaghetti
    ciao e buona serata

    RispondiElimina
  12. Querida Lady,
    fico sempre fascinada com as suas belas plantas, sempre magníficas tal como este spaguetti muito rico!
    Beijinho grande.

    RispondiElimina
  13. due piatti mi mangerei di quegli spaghetti, non solo uno...Un bacione !

    RispondiElimina
  14. Che belle le piantine!
    La pasta è buonissima!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  15. Mamma mia che fame che mi mettono sti spaghetti!!!!Troppo buoni e sfiziosi!

    RispondiElimina
  16. Tesoro mio, oltre che cuoca d'eccezione hai anche un pollice verde strepitoso! NOn so se sono più incantata dal tuo giardino o da quel fantastico piatto di spaghetti. Un bacione grande e grazie per gli auguri :X

    RispondiElimina
  17. Ciao Lady. Precioso el rincón de cactus que tienes. Tu casa debe ser el jardín del Edén trasladado a la zona de Firenze. Preciosas plantas.
    Y estupendo también y a la vez delicioso plato de espaguetis el que has hecho. Verlo y hacerseme la boca agua ha sido todo una misma cosa. Fabulosos.
    Ciao

    RispondiElimina
  18. Ciao Lady,
    amo spassionatamente le piante grasse per la loro generosità, mi sembrano creature imperturbabili che ti danno il massimo chiedendo il minimo!
    Un piatto di spaghetti please!!!
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  19. sono stupende!complimenti perchè io, anche se si dice che non richiedano molta cura ,non ottengo con loro risultati molto brillanti!!!Mi ricordano molto il giardino di un ristorante vicino Sorrento... gli spaghetti al Vesuvio ...il mare...cosa si può desiderare di più...ti ammiro molto per come riesci ad abbinare un piatto agli ambienti esterni che ti circondano,non è affatto facile!!!Bravissima e un bacione

    RispondiElimina
  20. Gnam che bontà questi spaghetti, più mediterranei di così....e noi amiamo i piatti mediterranei, soprattutto d'estate!
    Hai tantissime piante grasse, tutti dicono che sia facile mantenerle bene, anche se non si ha il pollice verde, invece io non ho molta fortuna con le piante grasse, dimmi ogni quanto le annaffi in estate?
    Baciotti da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  21. che belle piante, le adoro quelle grasse; e questa pasta?! che delizia...spettacolareeee

    RispondiElimina
  22. ma che bello!!! come sai adoro le piante grasse e le tue sono meravigliose!! Hanno bisogno di poche cure, è vero, ma danno tantissimo. Complimenti per il tuo pollice verde....ma due spaghettini sono rimasti??;)bacioni

    RispondiElimina
  23. J'ai cuisiné ce soir des pâtes qui ressemblent beaucoup aux tiennes.
    Très bonnes.
    A bientôt.

    RispondiElimina
  24. Le tue piante grasse sono uno spetacolo e questa pasta una delizia!Questi spaghetti fanno proprio estate : ne racchiudono tutti i colori e tutti i sapori.
    Brava Lady!

    RispondiElimina
  25. Che meraviglia queste piante grasse Lady! E che belli i loro fiori!
    Pensa che fino a quest'inverno avevo un cactus da 8 anni di quasi 2 metri, ma con l'inverno freddissimo di quest'anno è gelato e mi è morto! :(( Tristissima storia, anche perchè era un pezzetto di quello di mia nonna (a Napoli) che esiste ancora oggi da più di 50 anni... proviene direttamente dall'America da un fratello di mia nonna emigrato in America negli anni 50...

    RispondiElimina
  26. Complimenti al tuo pollice verde e alle tue piantine grasse, sono bellissime e la tua ricetta gustosissima.
    Ti devo dire che la tua foto del museo della civiltà contadina mi piace moltissimo. Amo questi oggetti della vita contadina e da piccola avevo una cucina economica (che ho ritrovato da mia Zia) simile a quella della tua foto.
    Buona giornata. Baci

    RispondiElimina
  27. bellissime le tue piante grasse,anche a me piacciono e ne ho alcune!Ancor più buona e saporita la pasta!baci cara e buona giornata.

    RispondiElimina
  28. che belle piante grasse.....e che dire
    di questi spaghetti......una goduria!!
    baciotti

    RispondiElimina
  29. Che belle le tue piantine!! Ma gli spaghetti mi attirano di più, sono strepitosi!!!
    Baci.

    RispondiElimina
  30. le tue piante sono bellissime e gli spaghetti??buonissimi,complimenti e un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  31. mi piacciono molto le piante e le tue sono degli autentici capolavori... una po' come i tuoi spaghetti vesuviani.... che acquolina!!!

    RispondiElimina
  32. Che bellezza, piante e spaghetti!
    Sei proprio brava cara LAdy.
    Un abbraccio,

    wenny

    RispondiElimina
  33. chez moi les pâtes font l'unanimité, c'est excellent
    bonne journée

    RispondiElimina
  34. Lovely Spaghetti recipe. Great pictures of cactii plants.

    RispondiElimina
  35. Che belle piante...
    Mi farei una bella mangiata dei tuoi spaghetti, guardando le tue meravigliose piante...
    Bacini Elisa

    RispondiElimina
  36. Le piante sono stupende...e gli spaghetti una goduria!!!Brava,brava,brava!!!!

    RispondiElimina
  37. questa pasta è magnifica c'è dentro il meglio di quello che arriva dalla zona del vesuvio

    RispondiElimina
  38. che belli i tuoi cactusini!!!Anche i miei sono fioriti e sono meravigliosi!!!Ora all'appello mancano solo i fichi d'India!!!

    E la pasta è davvero piena di sole e di bontà!!!Complimenti!!!

    RispondiElimina
  39. ciao..
    delle piante stupende hai..io non riesco ad avere una pianta in casa e sul balcone mi muoiano subito non capisco il pechè..non ho preso niente di mia mamma..
    un piatto succulente questi sono i piatti preferiti di mio marito..brava..
    un abbraccio da lia

    RispondiElimina
  40. Meravigliose le tue piante grasse, tanto forti e particolarmente belle... La pasta è invitantissima. Ti abbraccio, a presto. Deborah

    RispondiElimina
  41. Complimenti per il nuovo header. Sono abbastanza vecchia per ricordare la medesima stufa nella cucina di entrambe le mie nonne, accessori compresi.
    Di questi spaghetti arriva il profumo fin quassù e penso proprio che dovrò copiarteli :) Sulle piante grasse provo una sana e sincera invidia: quando me le regalano riescono a sopravvivere giusto il tempo di rendersi conto in che mani sono finite.... Buon fine settimana :)

    RispondiElimina
  42. E' sempre un piacere passare di quà, bellissime piante, mi piacerebbe tanto sedermi nel tuo giardino, ammirare queste splendide piante gustandomi questo meraviglioso piatto.
    Ciao e buona domenica.

    RispondiElimina
  43. Che belle le tue piante grasse!!!! Sono strepitose! La ricetta incantevole. Ti ringrazio infinitamente per essere diventata una mia lettrice, così ho avuto l'opportunità di conoscerti e visionare il tio meraviglioso blog. Divento immediatamente una delle tue tante lettrici ed aggiungo il tuo banner. un saluto affettuoso
    M.G.

    RispondiElimina

Grazie della gradita e gentile visita!!!

P.S.:
NIENTE PREMI, GRAZIE!!!
Vi prego di NON assegnarmi premi, in quanto NON ho tempo a disposizione per rispettarne le relative regole!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lettori fissi