Ricetta schiacciata alla fiorentina tradizionale

hiperica_lady_boheme_blog_di_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_dolci_schiacciata_alla_fiorentina_tradizionale_1


SCHIACCIATA ALLA FIORENTINA TRADIZIONALE


Questo dolce carnevalesco, tipico fiorentino, è la versione ingentilita e facilitata della schiacciata unta, preparata anticamente a Firenze proprio nel periodo di Carnevale. La schiacciata alla fiorentina si può preparare anche farcita con panna montata o crema pasticcera o crema chantilly.

Ingredienti

400 gr di farina bianca tipo 00, 25 gr di lievito di birra, 80 gr di strutto di maiale, 100 gr di zucchero semolato, 1 bustina di vanillina, 1 arancia, 2 uova, sale, zucchero a velo, cacao in polvere.

Preparazione

Mettete la farina sul tavolo, aggiungete il lievito sciolto in poca acqua tiepida e lavorate bene con le mani cercando di ottenere un impasto non troppo consistente. Lasciatelo riposare, coperto, in un luogo tiepido per circa 2 ore. Unite all'impasto, in una zuppiera, lo strutto, lo zucchero semolato, la vanillina, la scorza d'arancia grattata e un pizzico di sale. Quindi incorporate, uno alla volta, i rossi d'uovo e alla fine i due albumi montati a neve. Lavorate il tutto energicamente con un cucchiaio o con una frusta facendo entrare aria nel composto con movimento rotatorio, dall'alto in basso, continuate per una decina di minuti. Ungete con dello strutto una teglia rettangolare (o usate della carta forno) e versateci dentro il composto che deve risultare alto circa 2 centimetri. Lasciate riposare al caldo altre 2 ore, poi cuocete in forno medio a 180°C, per circa mezz'ora. Fatela intiepidire e cospargetela con lo zucchero a velo.

(La ricetta della schiacciata alla fiorentina è tratta da: Il grande libro della vera cucina toscana, di Paolo Petroni).

Decorazione della schiacciata

Per decorare il dolce, potete utilizzare una sagoma di carta, da pasticceria (in commercio se ne trovano di diverse forme), raffigurante il Giglio di Firenze, simbolo della città. Dopo aver spolverizzato di zucchero a velo la schiacciata, appoggiate la sagoma del giglio sulla superficie, spolverizzate con cacao e rimuovete con delicatezza la sagoma.


hiperica_lady_boheme_blog_di_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_dolci_schiacciata_alla_fiorentina_tradizionale_2

hiperica_lady_boheme_blog_di_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_dolci_schiacciata_alla_fiorentina_tradizionale_3
 

60 commenti:

  1. Adoro questo dolce nella versione lievitata tradizionale. Bellissima la decorazione con il giglio fiorentino. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  2. İt is a realy good treditional cake..I will try this delicious carnaval cake..thanks for sharing the recipe.

    RispondiElimina
  3. che meraviglia!!!! devo assolutamente far vedere la ricetta a un mio amico, litighiamo per il termine "schiacciata" ogni volta che parliamo di cibo!

    RispondiElimina
  4. E' semplicemente stupendo.. perfetto! Non l'ho mai assaggiato ma mi ispira tantissimo. Hai creato un giglio da invidia! :) Un bacione!

    RispondiElimina
  5. Tiene un aspecto delicioso, me encanta. Un abrazo, Clara.

    RispondiElimina
  6. ma lo sai che non l ho mai realizzata :(
    però e la volta bona che la realizzo..prima però devo recuperare il simbolo del giglio..
    un abbraccio..
    lia

    RispondiElimina
  7. Que receita fantástica!
    Beijinhos e boa semana!
    http://strawberrycandymoreira.blogspot.pt/

    RispondiElimina
  8. scusa, magari commetterò una bestialità, ma posso sostituire lo strutto con il burro? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che tu possa sostituire lo strutto con il burro, il dolce sarà diverso ma, sicuramente, altrettanto buono, prova e poi fammi sapere!!! Un bacione e grazie della visita

      Elimina
  9. Mi piacciono i dolci tradizionali in genere e la schiacciata ha un aspetto splendido. Ciao.

    RispondiElimina
  10. Che buona!! Quanto mi manca!!!! ha un aspetto veramente invitante!

    RispondiElimina
  11. Ciao Cara,
    Che delizia di dolce, Non lo conoscevo e mi é venuta una voglia di assaggiare una fettina......
    Ci sono tante cose ancora da scoprire... grazie per la ricetta.
    Ma al posto dello strutto di maiale, cosa potrei sostittuire??? Se si puo', è!!!
    Un abbraccio.
    Thais

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In alternativa puoi provare con il burro!!! Sicuramente il risultato sarà diverso ma, penso, ugualmente ottimo!!! Prova e fammi sapere!!! Un abbraccio e grazie della visita

      Elimina
  12. La schiacciata fiorentina lievitata è un mito ... a Firenze se ne trovano di buone, ma fatta in casa con gli ingredienti genuini è un altro mondo!

    RispondiElimina
  13. Le ricette della tradizione sono sempre le migliori, non si sbaglia mai! Assaggerei volentieri un pezzettino!

    RispondiElimina
  14. Para desayuno o como postre ha de ser bueniiiisimo.
    Blanca deJUEGO DE SABORES

    RispondiElimina
  15. bellissima e buonissima :)
    io la preparo sempre :)
    idolcibijoux92.blogspot.com

    RispondiElimina
  16. Ed io che pensavo si trattasse di una bistecca invece mi ritrovo un dolce buonissimo!!!

    RispondiElimina
  17. Que buena pinta tiene !!! me encanta
    Un besito

    RispondiElimina
  18. Bellissima , ma che eleganza!!
    Complimenti cara un bacione grande!!

    RispondiElimina
  19. Mi piacerebbe davvero assaggiarla questa splendida schiacciata! Bello anche il giglio fiorentino! Ti auguro una buona settimana, un bacione

    RispondiElimina
  20. Mai assaggiata nella versione tradizionale anche se mi riprometto sempre di farla! Bellissima la tua!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  21. Come puoi immaginare, a casa mia la schiacciata fiorentina è uno dei dolci tradizionali che ritornano spesso :) Mi piace un sacco, è un dolce equilibrato, non "troppo dolce", con un ottimo e delicato sapore di arancia.
    Per la sagoma del giglio, a casa mia se ne usa uno rimasto a terra dopo uno scoppio del carro :)

    RispondiElimina
  22. tu pensa, ne ho sentito tanto parlare, e ho pure vissuto 3 anni a Firenze, ma non l'ho mai assaggiata, che mancanza!!! non sapevo si facesse col lievito di birra, sembra buonissima, semplice, soffice.. bella!! un bacione

    RispondiElimina
  23. E' di una bellezza incredibile la tua schiacciata!!
    Sei davvero brava Paola!!
    Un bacione
    Carmen

    RispondiElimina
  24. conosco questa deliziosa schiacciata,ma avevo perso la ricetta,grazie siamo a carnevale e la farò presto
    un abbraccio Paola

    RispondiElimina
  25. Bellísimo pastel se ve muy suave..Bravísima como siempre,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  26. Davvero un classico!
    Mio nonno la faceva con la ricetta dell'Artusi (un edizione ormai ingiallita che custodisco davvero come un cimelio) dove si chiama proprio "schiacciata unta", io invece non l'ho mai fatta :)
    Adesso dal fornaio si tende a sostituire lo strutto con burro o olio, ma il sapore ovviamente non è lo stesso.

    RispondiElimina
  27. Che bel blog :) sonoo davvero appetitosi i tuoi piatti :) un bacio Baci di zucchero

    RispondiElimina
  28. Uma verdadeira delicia e ficou muito lindo!
    Beijo

    RispondiElimina
  29. bella soffice!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  30. in mezzo a tutti i dolci di carnevale questo è una dolce pausa che pulisce la bocca e stupisce per la grande semplicità

    RispondiElimina
  31. Hmmmm.....mi intriga questa ricetta!!!
    Anzi...corro subito a comprare gli ingredienti:sono curiosa di assaggiarla e farla assaggiare!!
    E poi che bello profumare tutta la casa!!!

    RispondiElimina
  32. Ciao Paola, da quanto tempo non passavo a farti un salutino! ^__^ spero tu stia bene! Mi godo questa schiacciata e ti faccio i mie complimenti per la perfetta esecuzione! Quel giglio è un vero incanto!
    Un abbraccio! ^__^

    RispondiElimina
  33. Muchas gracias por visitar mi blog y quedarte.
    Yo sigo viendo todas estas recetas tan deliciosas.
    Un bacio.
    El tiempo a bocados
    http://eltiempoabocados.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  34. Che bella! Non l'ho mai assaggiata ma... mi tenta!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  35. adoro questo dolce, anch'io ho scaricato il giglio, ritagliato e usato come mascherina sulla torta, mi piace molto...un abbraccio carissima Paola

    RispondiElimina
  36. E' splendida! Con quella decorazione poi... una meraviglia ^_^

    RispondiElimina
  37. una bella rivisitazioen di un classico che fa parte della storia di Firenze

    RispondiElimina
  38. Non l'ho mai assaggiata,solo a guardarla pero' mi ispira tantissimo.Peccato non poterla assaggiare adesso,vorra' dire che copio la ricetta e la rifaccio quanto prima.
    Un bacione a te e un saluto alla splendida Firenze.

    RispondiElimina
  39. Che bello questo dolce, fantastico!:-) complimenti

    RispondiElimina
  40. Bellissima!! ti è venuta identica a quella che ho sulla raccolta di ricette toscane...sembra uscita da un libro !!! Complimenti e buona giornata....che fa costì nevica parecchio??? Qui a Pistoia siamo messi ad un bon punto!!!

    RispondiElimina
  41. Meravigliosa,fine,delicata,il simbolo del Carnevale della nostra Firenze!!!Io mi sono costruita una sagoma di cartone,ma appena avro' occasione di venire a Firenze cerchero' quella per i pasticceri!non conoscevo questa versione con lo strutto,deve essere deliziosa!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  42. Te ha quedado muy bien.
    La haré, se ve muy suave.
    Gracias por tus recetas...!!!
    *Pilar*

    RispondiElimina
  43. mia nonna diceva sempre che il segreto della schiacciata alla fiorentina era nello strutto.... la tua sembra stupenda, degna di essere chiamata schiacciata alla fiorentina!

    RispondiElimina
  44. Magnifica Paola,, me encanta tu receta... Your recipe is fantastic♥

    RispondiElimina
  45. Dolce tradizionale ed invitante!

    RispondiElimina
  46. Ruberei la fetta dallo schermo se potessi :-) Chissà che buona!! Bacioni cara!

    RispondiElimina
  47. wow, una vera delizia!!! mi hai fatto venire l'acquolina in bocca! complimenti!!!

    RispondiElimina
  48. Ciao, grazie di essere passata da noi.
    Complimenti per il blog e per le ricette, davvero interessanti.
    Buona serata
    Cristina e Laura

    RispondiElimina
  49. io adoro tutto della Toscana, e Firenze in particolare, una città in cui sono stata tantissime volte e che non mi stanco mai di ammirare di nuovo. Adoro i fiorentini e il loro accento affascinante, e figuriamoci la cucina toscana: è una regione davvero meravigliosa, se dovessi scegliere un posto dove vivere, nel caso lasciassi Roma, la Toscana è assolutamente al primo posto. Questo dolce mi tenta molto, e trovo particolarmente carina la copertura di zucchero a velo :)

    RispondiElimina
  50. Ciao Paola, piacere di conoscerti..questa schiacciata non la conoscevo e mi incuriosisce proprio tanto...quasi quasi mi metto all'opera!! Complimenti Letizia

    RispondiElimina
  51. Non c'è niente di più buono dei piatti della tradizione, siano essi dolci o salati. Complimenti di cuore!

    RispondiElimina
  52. un charmant gâteau tout beau et bon bravo
    bonne journée

    RispondiElimina
  53. Looks so yummy, i will try this soon :)

    RispondiElimina

Grazie della gradita e gentile visita!!!

P.S.:
NIENTE PREMI, GRAZIE!!!
Vi prego di NON assegnarmi premi, in quanto NON ho tempo a disposizione per rispettarne le relative regole!!!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

lettori fissi