Translate

Ricetta buccellato di Lucca

hiperica_lady_boheme_blog_di_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_dolci_buccellato_di_lucca

BUCCELLATO DI LUCCA

Il Buccellato di Lucca è un dolce toscano di antica tradizione lucchese, che viene preparato in occasione delle manifestazioni dell'Esaltazione della Santa Croce e del Palio della Balestra che si tengono a Lucca nel mese di settembre.

Ingredienti

500 gr di farina, 150 gr di zucchero, 50 gr di burro, 20 gr di lievito di birra, 2 uova, un bicchiere di latte, 50 gr di uvetta ammollata, 2 cucchiaini di semi di anice, poco sale.

Preparazione

Versate la farina in una zuppiera, aggiungete lo zucchero, un uovo, il burro ammorbidito, il latte, un pizzico di sale e il lievito sciolto in poca acqua tiepida. Lavorate bene fino ad ottenere una specie di pasta da pane, quindi unite l'uvetta precedentemente ammollata e i semi di anice pestati. Raccogliete l'impasto in una palla e mettetelo a lievitare coperto con un canovaccio, per due ore in un luogo tiepido e ben riparato da correnti d'aria. Con la pasta lievitata fate poi dei filoncini e con un coltello praticate un taglio in senso longitudinale sulla superficie, in modo da facilitare la lievitazione. Lasciate riposare l'impasto per un'altra ora. Spennellate con uovo sbattuto e cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per un'ora circa.(I tempi di cottura e la temperatura variano in base al tipo di forno utilizzato).

(La ricetta con cui ho preparato il buccellato è tratta dal libro: Cucina toscana, di Paolo Petroni).


hiperica_lady_boheme_blog_di_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_dolci_buccellato_di_lucca_2

38 commenti:

  1. ke buono...mmmm squistissimo...complimenti

    RispondiElimina
  2. Quanto mi piace questo tipo di dolci della tradizione. Poi adoro l'anice. Un bacio, buon pomeriggio

    RispondiElimina
  3. Delle foto incredibili, sembra di esser nel medioevo a corte di Lorenzo!
    Del buccellato non se ne parla, io lo mangerei ...."in capo a un tignoso" come si dice a Firenze!

    RispondiElimina
  4. Ne ho sempre sentito parlare ma nn l'ho mai fatto!!! Mi copio la ricetta!!
    Buona giornata.
    Elisa

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questo dolce, ma mi segno subito la ricetta perché lo devo assolutamente provare!!!! Buona giornata!

    RispondiElimina
  6. Nè ho sentito parlare e bene di questo dolce, i dolci della tradizione vanno esaltati e tramandati, complimenti

    RispondiElimina
  7. Che bello!! E chi sa che sapore... Ha un aspetto decisamente appetitoso ^_^

    RispondiElimina
  8. Non lo conoscevo mamma mia che bello, chissà che buono!!
    bravissima buona giornata !!

    RispondiElimina
  9. Estupendos, de buena ganas me comía ahora mismo uno.

    Saludos

    RispondiElimina
  10. Mımmmm..Looks delicious Lady...ı will make this recipe for my tea party...thanks for sharing..

    RispondiElimina
  11. deliciously soft..and i love your teapot and the rose molds.:)

    RispondiElimina
  12. ... Y el séptimo descansó. Tus creaciones son mágicas!!! ^_^
    Besos 2.0

    RispondiElimina
  13. Il dolce preferito "del mi babbo" :) che va sempre a comprarselo perchè dice che è più buono quello del panaio :)) ...Ora mi vendico con la tua ricetta Paola!

    RispondiElimina
  14. Un dolce favoloso in una bella cornice medievale... complimenti, peccato non poterne assaggiare subito una fetta, ma questa ricetta è da conservare... a presto!

    RispondiElimina
  15. una vera delizia,complimenti per tutte le golose ricette che prepari e per il blog,mi sono unita ai tuoi lettori mi piacerebbe averti nella mia cucina virtuale...un bacio,a presto.)

    RispondiElimina
  16. Adoro le tue bellissime foto!!
    E che dire di quei dolcetti che fanno capolino in quello splendido piatto di rame .... sono troppo invitanti!!!
    Sei trooooooppo brava!!!
    Un bacio Carmen

    RispondiElimina
  17. Non ci crederai ma ero alla ricerca della ricetta di questo dolce...e con la tua vado sicura!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  18. buonissimo, complimenti per la bellissima foto, a presto

    RispondiElimina
  19. Ricetta bella e buona come sempre, ciao.

    RispondiElimina
  20. questo dolce deve essere una cannonata, bravissima

    RispondiElimina
  21. Batterei la testa al muro! Qualche giorno fa sono stata in visita rapida proprio a Lucca e non mi è venuto in mente il buccellato! :( Cercherò di rimediare provando questa ricetta che oltretutto mi sembra abbastanza semplice :)

    RispondiElimina
  22. Che sorpresa, Paola!
    La mia metà lucchese ( mamma ) esulta!.
    In piazza S.Michele ( popolarmente piazza delle catene) dallo storico negozio Taddeucci il profumo del buccellato si sentiva dall'altro lato. Le donne andavcano a venderlo alla stazione del treno e dei pulmann, in S.Martino. A forma di sfilatino o di ciambelle, infilate al braccio come gioielli.
    E ai bambini grassottelli si fa il complimento"Che be' buccellati che c'hai!

    RispondiElimina
  23. Que ricos! dan unas ganas de morderlos....Besos

    RispondiElimina
  24. Non l'ho mai fatto ma in compenso l'ho mangiato tante volte! Buono buono!!
    Buona serata!

    RispondiElimina
  25. Excelente receta tradicional luce estupenda me llevo una rebanada para mi té,abrazos y abrazos.

    RispondiElimina
  26. Questo dolce mi ha sempre incuriosito, ora con la tua ricetta posso provare a farlo, grazie!

    P.S: Stasera non riesco a seguirti su Google, mi esce il messaggio che non hai condiviso nulla con me

    RispondiElimina
  27. Da provare!! L'hai presentato benissimo, come tutti i tuoi favolosi piatti :)

    RispondiElimina
  28. Que presencia que tiene ¡¡¡ Seguro que tiene un sabor inigualable. Me gusta mucho


    Un Abrazo, Agustí Cangrejo Grande

    RispondiElimina
  29. che buono questo dolce della tradizione! Adoro le tue foto, complimenti cara. Buona giornata Daniela.

    RispondiElimina
  30. sei sempre molto brava a farci scoprire qualcosa di più della tradizione alimentari della toscana

    RispondiElimina
  31. Prendo immediatamente la ricetta!!! Questo dolce, fa per me!!!
    Un bacione grande!!!!

    RispondiElimina
  32. Ciao Paola, mi serviva proprio questa ricetta questo dolce piace tanto a mio marito, grazie e un grande bacio.

    RispondiElimina
  33. tradizionali e buonissimi! Buon we Paola, un abbraccio !

    RispondiElimina
  34. Da buona lucchese lo adoro ma non sono mai riuscita a farlo: mi viene sempre duro come un mattone.Proverò la tua ricetta chissà che non sia la volta buona!

    RispondiElimina
  35. Ma questo è il pansultan! Che buonooo... non lo ho mai provato a fare in casa ma questa ricetta è davvero carina e non mi tirerò indietro!:) Piacere di conoscereti comunque io sono Maria e non ti libererai facilmente di me!:)

    RispondiElimina
  36. Mamma mia, lo adoro!
    Amo quell'uvetta e ... questo dolce lo amo ancora di più!
    Grazie mille della ricetta.
    Un abbraccio,
    Inco.

    RispondiElimina
  37. qu delicia ....muito diferenbte das nossas receitas aqui no brazil ..amei a sua parabens bjokas

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento!
I commenti con link attivi e inattivi verranno rimossi
I commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

NIENTE PREMI, GRAZIE!!!
Vi prego di NON assegnarmi premi, in quanto NON ho tempo a disposizione per rispettarne le relative regole!!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...