Translate

Spaghetti spezzati con patate e salsiccia e moto d'epoca motom

hiperica_lady_boheme_blog_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_spaghetti_spezzati_con_patate_e_salsiccia



  
SPAGHETTI SPEZZATI CON PATATE E SALSICCIA

Ingredienti per 4 persone
350 gr di spaghetti, 4 salsicce fresche, 5 patate lessate, uno scalogno, olio extravergine, sale, pepe nero, peperoncino, mezzo bicchiere di vino bianco, passata di pomodoro, parmigiano grattugiato.
Preparazione
In una padella fate rosolare leggermente lo scalogno con dell'olio extravergine. Unite le salsicce sbriciolate e insaporite con sale, pepe nero e peperoncino. Fate cuocere aggiungendo, all'occorrenza, un po' di acqua. Versate il vino bianco, lasciate che evapori e aggiungete la passata di pomodoro e, dopo qualche minuto, le patate lessate a pezzetti. Tenete la padella sul fuoco per alcuni minuti, amalgamando il tutto. Spezzate gli spaghetti e cuoceteli al dente, versateli poi nella padella del condimento e impiattate spolverizzando con parmigiano grattugiato.


hiperica_lady_boheme_blog_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_spaghetti_spezzati_con_patate_e_salsiccia_2



******

MOTO D'EPOCA MOTOM


hiperica_lady_boheme_blog_cucina_ricette_gustose_facili_veloci_motociclette_antiche


Storia della motocicletta

L'invenzione della motocicletta viene fatta risalire all'ingegnere francese Louis-Guillaume Perreaux che depositò il relativo brevetto (n.83691) il 16 marzo 1869 e realizzò un veicolo a due ruote funzionante a vapore chiamata Vélocipede à Grande Vitesse. La prima motocicletta con motore a combustione interna si deve a due inventori tedeschi, Gottlieb Daimler e Wilhelm Maybach, che costruirono il primo prototipo, nel 1885, in una piccola officina di Cannstatt (nelle vicinanze di Stoccarda). Nel 1894 i primi esemplari funzionanti vennero messi in vendita dalla Hildebrand-Wolfmüller e da quel momento si assistette ad una continua evoluzione della motocicletta, grazie ad aziende di tutto il mondo, sia in Europa che negli USA. Se i primi modelli costruiti non erano altro che biciclette a cui venivano applicati gli apparati di propulsione, l'evoluzione tecnica ed estetica è stata continua, così come il distanziamento progettuale con le due ruote a propulsione umana. Già nei primi decenni del XX secolo la tipologia classica era quella delle moto sottocanna e si vedevano i primi esempi di sospensioni per migliorare il comfort di marcia.

 Fonte: Wikipedia


3 commenti:

  1. Uh il mío babbo andrebbe matto per quelle moto...e anche per la pasta direi...

    RispondiElimina
  2. Un piatto robusto e gustoso che non ho mai fatto, quindi sarà presto sulla mia tavola :)

    Buon sabato cara

    RispondiElimina
  3. Appetitoso!!
    Carissima, vorrei invitarti al primo primo Giveaway: in palio c'è un libro ambientato a venezia. Per saperne di più, ti lascio l'indirizzo della pagina:
    http://colorarelavita.blogspot.com/2012/02/giveaway-veneziano-la-verita-del.html

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento!
I commenti con link attivi e inattivi verranno rimossi
I commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

NIENTE PREMI, GRAZIE!!!
Vi prego di NON assegnarmi premi, in quanto NON ho tempo a disposizione per rispettarne le relative regole!!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...