Translate

La Pasqua e il pandiramerino


E' Pasqua!

Se non ti senti di scalare il Sinai od altri Olimpi, cerca di salire su un'umile scala di tre gradini e sosta, se vuoi, dove il tuo cuore trova Pace. Nel primo gradino c'è scritto: "Non fare del male". Nel secondo: "Fa' del bene". Nell'ultimo: "Ama". (Anonimo)




******
Il Pandiramerino
  
Il pandiramerino è un dolce tradizionale della cucina toscana, che fin dal Medioevo veniva preparato nel periodo della Quaresima, durante la giornata del "giovedì santo". In origine era un pane aromatizzato esclusivamente con "ramerino macinato nel mortaio, passato per staccio, messo in un pentolino che sia pieno d'olio e poi messo in sulla pasta", senza l'aggiunta di zucchero, mentre lo zibibbo era un ingrediente facoltativo. Per semplificare la preparazione, si può utilizzare la pasta da pane già lievitata, acquistata dal fornaio, mentre per il mio pandiramerino ho seguito la ricetta di Paolo Petroni, tratta da "Il libro della vera cucina fiorentina".


La ricetta del pandiramerino
(di Paolo Petroni)


Ingredienti 
gr 500 di farina bianca 0, gr 30 di lievito di birra, gr 30 di zucchero, gr 150 di zibibbo, due rametti di ramerino (rosmarino), sale, olio d'oliva (io ho utilizzato l'olio evo). 
Preparazione 
Sciogliete il lievito in poca acqua tiepida e versatelo al centro della farina posta sul tavolo a fontana; aggiungete altra acqua tiepida e lavorate fino ad ottenere un impasto molto consistente. Coprite con un tovagliolo e lasciate lievitare per circa un'ora, poi lavorate ancora piuttosto bene. Nel frattempo fate rosolare in quattro cucchiai di olio un rametto di ramerino fresco e lo zibibbo non ammollato, dopo pochi minuti togliete il ramerino e lasciate raffreddare.Unite alla pasta l'olio, lo zibibbo, lo zucchero, qualche fogliolina di ramerino fresco e un pizzico di sale, lavoratela ancora e dividetela in tante pagnottelle che metterete a lievitare per circa mezz'ora (devono essere "boffici") sulla piastra da forno infarinata. Prima di porre i panini in forno ben caldo (200°) fateci sopra quattro tagli a graticola e spennellateli con un po' di olio. Con questa ricetta partecipo al contest di Pan di Panna: Buon appetito Italia


******

92 commenti:

  1. Una vita che cercavo questa ricetta e non era mai riusciuta a metterci le mani sopra.... credo che me la incornicerò e dirti che i toui son venuti divini mi sembra il minimo ;-)

    Buona Pasqua tesoro

    RispondiElimina
  2. Non ho mai avuto modo di assaggiarlo, ma tutti mi dicono sia ottimo! Segno la tua ricetta, in modo da provare! Ciao!!

    RispondiElimina
  3. Que maravilla de dulce tradicional, me llevo la receta.

    Saludos

    RispondiElimina
  4. Davvero l'Italia è un paese meraviglioso (culinariamente e paesaggisticamente parlando).
    Questo pane è stupendo!
    Buona Pasqua anche a te e famiglia!!

    RispondiElimina
  5. Non l'ho mai assaggiato! certo da come lo presenti fa venire fameee e tanta voglia di assaggiarlo ^^ Complimenti cara sempre ottime ricette! Un bacio
    Martina

    RispondiElimina
  6. Lady carissima ,non ci crederai mai, mia figlia è stata a Firenze giorni fà e gli ho detto di trovarmi la ricetta di questo Pan di Ramerino , non l'ha trovata e l'hai messa tu smacckete cara
    grazie grazieeeee
    Buona Pasqua teasoro a te e famiglia
    baci Anna

    RispondiElimina
  7. Ciao cara Lady grazie di passare sempre e della gola che mi fai sempre venire !!!!!!sembra squisito .... ehm dovrò sperimentarlo! un abbraccione Sandra

    RispondiElimina
  8. Buona Pasqua anche a te e famiglia!!
    Questo pane è stupendo!
    baci

    RispondiElimina
  9. Buono il pan di ramerino!!! Dopo tanti anni l'ho riassaggiato giorni fa e mi sono ripromessa di farlo. I tuoi son venuti bellissimi, perfetti! Complimenti!!
    Ciao e tanti auguri di buona Pasqua!

    RispondiElimina
  10. cara Paola, anche stavolta hai postato una ricetta splendida, semplice ma ricca di tradizione, grazie per avermi fatto conoscere una specialità toscana! Bellissime quelle foto, complimenti! Buona Pasqua cara,che sia serena e piena di sole....

    RispondiElimina
  11. L'avevo completamente dimenticato. Grazie tesoro per avermelo richiamato alla mente e per aver condiviso questa ricetta che spero di provare quanto prima. I tuoi sono bellissimi. Un abbraccio e tanti cari auguri di buona Pasqua.

    RispondiElimina
  12. Buonissimo! Da provare.
    Immagini stupende, parole vere e buon pane.
    Buona Pasqua a te e tutti cari!

    RispondiElimina
  13. Non lo conoscevo proprio!!! Deve essere veramente una vera delizia....Ne mangerei uno subito....Un abbraccione!!!

    RispondiElimina
  14. alberi in fiore e una ricetta strepitosa, cosa vuoi di piì dalla vita?! Buona Pasqua! Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  15. L'avevo solo sentito nominare ma non avevo idea di cosa fosse. Dev'essere molto buono e profumato. Grazie, ho imparato anche stasera!
    Una serena Pasqua a te e alla tua famiglia!
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
  16. Non lo conoscevo! Non deve essere male per niente!
    Buona Pasqua !

    RispondiElimina
  17. Cara Lady, trovo questa ricetta una vera "chicca" pasquale! Un pane evocativo e dolce, una vera festa per il palato e per gli occhi perchè il tuo è splendido... Stupenda anche la poesia... sei tu, in fondo, ad essere dolce e splendida! Ti abbraccio cara, felicissima Pasqua. Con affetto. Deborah

    RispondiElimina
  18. ..con questa splendida fioritura al cuore non resta che gioire!!!
    Interessantissimo questo Pandiramerino.
    Felice Pasqua!!!!!!!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  19. Grazie Lady, non li conoscevo!:) Segno la ricetta :) Bravissima come sempre... foto e cucina!;)

    RispondiElimina
  20. Cara Lady, anche dalle mie parti (che non sono molto distanti dalle tue) il ramerino è un must pasquale! C'è una pasticceria qui a Lucca che ne fa di speciali e mia nonna me li regala ogni anno, ma grazie alla tua ricetta, da oggi li potrò confezionare con le mie mani e reagalarglieli io! Un abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  21. Ciao cara! Bellissima la tua preparazione e le foto, stupende come sempre! :-) Ma sai che pensavo che lo zibibbo fosse un vino siciliano?
    Ti abbraccio e auguro a te e ai tuoi cari una felice Pasqua.

    RispondiElimina
  22. ma che delizia che hai postato, io ne ho sentito parlare e non lo conoscevo!! tesoro è delizioso,
    bellissime le foto!! Bravissima!!!
    Un abbraccio forte!! Tantissimi Auguri cara, penso di ripassare a darteli,per adesso ti do quelli del venerdì Santo a te e famiglia!!

    RispondiElimina
  23. Me encantan los dulces tradicionales con historia son relevantes y especiales,una receta preciosa que haré con mucho gusto y la guardaré como un tesoro,cariños y abrazos.

    RispondiElimina
  24. Meraviglioso questo "pane" ;))
    Ciao Lady un bacione e buona Pasqua dai viaggiatori golosi ..

    RispondiElimina
  25. Qué maravilla de árbol y de receta!! No conocía este pan pero debe estar muy rico.
    Feliz Pascua!!
    Besos.

    RispondiElimina
  26. Tantissimi auguri di Buona Pasqua, complimenti per il pane. un bacione

    RispondiElimina
  27. Forse abbiamo avuto modo di assaggiarlo, senza conoscerne il nome, ma leggendo gli ingredienti e vedendo le foto ci sembra familiare in qualche modo. Non ci resta che provare a prepararlo, così ci togliamo lo sfizio, tra l'altro ci sembra delizioso!
    Bacioni e Buona Pasqua
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  28. Ciao carissima...
    Ma sai che non l'ho mai assaggiato? Ma ho sempre avuto tnta curiosità. Spero di passare da quelle parti e farne una scorpacciata prima o poi. Nel frattempo ammiro il tuo. Dev'essere buonissimo!
    Ti abbraccio e ti faccio tantissimi auguri di buona Pasqua.
    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Une brioche magnifique.
    Joyeuses Pâques et bonnes fêtes.
    A très bientôt.

    RispondiElimina
  30. Che delizia la tua ricetta e che belle le foto!
    Buona Pasqua anche a te!

    RispondiElimina
  31. Il pandiramerino non lo conoscevo affatto. Grazie!
    ps
    questi panini ti sono venuti benissssssssimo!

    RispondiElimina
  32. Grazie x questa ricetta della tradizione e tantissimi auguri x una serena e felice Pasqua! Baci!

    RispondiElimina
  33. Ciao cara,mi sa che io questo pandiramerino non l'ho mai assaggiato e a vederlo sembra molto buono,soffice e delicato nel gusto.I tuoi sono perfetti.Bravissima.
    Ti mando gli auguri di una felice e serena Pasqua.
    Baci,Fausta.

    RispondiElimina
  34. Buonissimo...Auguri per una serena Pasqua...ciao.

    RispondiElimina
  35. Il pan di ramerino mi riporta all'infanzia, un pane arricchito che mi coccola ad ogni morso. Ad Arezzo non lo fanno e non lo conoscono ma io da buona donna del Valdarno copio la tua ricetta e li stupisco tutti!!

    RispondiElimina
  36. Non ho mai assaggiato il pandiramerino, ma la ricetta è veramente ottima, da provare. Una curiosità. non ho capito ma forse ho letto male, ma ci sono dentro anche le uvette? Bacioni e Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  37. Lodevole davvero questa tua iniziativa di proporre ricette tradizionali così belle e soprattutto buone!Sei grande!!e i tuoi scatti mi trasmettono sempre belle sensazioni!Un bacione cara e tanti auguri di una serena Pasqua,kiss

    RispondiElimina
  38. Ciao, ho fatto un nuovo outfit se ti va di vederlo!
    Un bacio

    http://serenosekai.blogspot.com

    RispondiElimina
  39. Che belle le ricette della tradizione...tanti auguri di Buona Pasqua! A presto, baci!

    RispondiElimina
  40. la visione di una Firenze in fiore è una meraviglia, una buona idea riprendere ricette del passato cìè sempre da imparare, auguri di buona pasqua

    RispondiElimina
  41. ciao cara passo per augurarti una serena Pasqua.

    RispondiElimina
  42. ciao Lady! Un pane davvero bellissimo, ricco di gusto e col sapore della tradizione...
    Un bacione e tanti carissimi auguri anche a te!
    A presto

    RispondiElimina
  43. Che meraviglia quegli alberi in fiore, ottimo il pane con tutta la sua storia di tradizioni trasmesse e infine tanti auguri di Buona Pasqua a te e ai tuoi cari!!!

    RispondiElimina
  44. Mmmmm buonissima questa ricetta!!
    Complimenti per il blog!!

    RispondiElimina
  45. gnammi che bell aspetto, non lo conoscevo ^__^

    Belle come sempre le tue foto prima della ricetta :)

    RispondiElimina
  46. Ciao cara Lady Boheme, volevamo augurarti una FELICE E SERENA PASQUA,e complimenti per il post, come al solito bellimo post.
    Un bacione da tutti noi.

    RispondiElimina
  47. Non conoscevo questo dolce ma sembra buono....mentre i fiori di zucca qui sotto li conosco benissimo e mi piacciono parecchio! Bravissima, baci.....e buona pasqua

    RispondiElimina
  48. Adoro il pan di ramerino e adoro quel libro!
    buona Pasqua

    RispondiElimina
  49. Ciao!!!tanti auguri di pasqua anche a te!!grazie mille! Senti, per caso le avevi viste le chiamate l'altro giorno?ti avevo chiamata perchè sono venuta a vedere il concerto a santa croce e volevo salutarti!poi però non sono riuscita a trovarti in chiesa :( Siete stati grandi!Comunque a presto, spero!1 bacio
    ps:appena ho un po' di tempo (ho trovato un lavoro come babysitter!) mi leggo un po' questi interventi interessanti, e ne pubblicherò anche io qualcuno! il pan di ramerino è buonissimo comunque!:)

    RispondiElimina
  50. carissima, che bella questa ricetta, non conoscevo il pandiramerino!!!!
    baci e tanti auguri di una serena Pasqua a te e ai tuo cari ^_^

    RispondiElimina
  51. Che meraviglia cara Lady, una vera bontà!!! Auguri cara di Buona Pasqua, un abbraccio!

    RispondiElimina
  52. Uma bela receita de brioche!
    Feliz Páscoa!!!
    Beijinhos

    RispondiElimina
  53. Ecco! Ho scoperto cos'è il ramerino!!!!!
    Grazie e buona Pasqua!!!

    RispondiElimina
  54. une superbe brioche avec une mie comme je les aime
    bonne soirée

    RispondiElimina
  55. Lady, ma quanto siamo amiche?!? ^___^ hhihihi Anche tu hai postato un pane pasquale il pan di ramerino! Meraviglioso, lo devo copiare (ho letto della sua storia sull'Antro di Lauradv)Le tue immagini sono come sempre incantevoli e il tuo augurio pasquale bellissimo! Passavo anche per per lasciare (a te Fazio e Francesco) i miei più cari e sinceri auguri, per una Pasqua davvero serena e ricca di tante cose belle e di tutte quelle piccole cose che ci circondano ogni giorno e che contano sul serio! ^_^ A presto Any

    RispondiElimina
  56. Bellissime le foto primaverili,e splendido pane bravissima!
    tanti auguri di una serena S.Pasqua Francesca

    RispondiElimina
  57. ciao ledy...
    passo per farti gli auguri di una buona pasqua a te e famiglia
    by da lia

    RispondiElimina
  58. Le foto sono bellissime come sempre ed anche i tuoi panini non scherzano e con il rosmarino anche loro senz'altro profumano di primavera.
    Un abbraccio e Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  59. Tanti auguri di Buona Pasqua a te a tutta la tua famiglia!!!!!!!

    RispondiElimina
  60. que cosa mas rica,la verdad que todo te queda tan bien,un beso

    RispondiElimina
  61. Buona Pasqua e Pasquetta tesoro, a te e famiglia!! Un abbraccio forte!!
    M.Luisa

    RispondiElimina
  62. Non conoscevo questo dolce dall'antica tradizione medievale! Mi piacerebbe assaggiarlo!
    E naturalmente... BUONA PASQUA!!

    RispondiElimina
  63. Lady ma che belle le foto della tua Firenze immagino..! Bella anche la poesia dell'anonimo e la ricettuzza da mangiate a bocconcini! Buona Pasqua!

    RispondiElimina
  64. Bellissima la tua Firenze è sempre nel mio cuore!!!!!
    buona la ricetta e bella la poesia del poeta anonimo!!!!
    Buona Pasqua a te e alla tua Famiglia........
    ciao
    da
    **nannarè***

    RispondiElimina
  65. non lo mai assagiato,lo proverò,buona pasqua

    RispondiElimina
  66. Buona Pasqua anche a te Lady,bellissime le foto e il panramerino buonissimo!!un abbraccio!!

    RispondiElimina
  67. Bon week-end pascal et à bientôt.

    RispondiElimina
  68. tanti auguri di buona Pasqua.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  69. piacerebbe anche a me leggere una ricetta, seguirla passo passo e poi produrre qualcosa di commestibile :D Ti abbraccio cara e ti auguro di trascorrere una serena Pasqua!

    RispondiElimina
  70. tanti auguri di buona Pasqua, Lady........un abbraccio

    RispondiElimina
  71. Una ricettina molto bella e interesante e le foto..SEMPRE PIU' BELLE!
    buona pasqua a te e famiglia bacioni

    RispondiElimina
  72. ¡¡¡Magnífico dulce!!!
    Gracias por estas recetas tan ricas. Un beso.

    RispondiElimina
  73. Lady! Ma che profumino di toscana mi hai regalato...!!
    Buona pasqua e buon appetito!
    Sara

    RispondiElimina
  74. Lady pur essendo toscana non ho ami assaggiato il pan di ramerino.. sembra delizioso prima o poi proverò la tua ricetta sono passata per farti gli auguri di pasqua bacio Simmy

    RispondiElimina
  75. Cara Lady, quando darei per immergere il viso ed aspirare la morbida fragranza di quel pandiramerino...da capogiro. Bel pensiero per la Pasqua. Un caro abbraccio e Auguroni. Pat

    RispondiElimina
  76. Ti ringrazio per aver postato questa ricetta e ti auguro buona Pasqua

    RispondiElimina
  77. Cara Lady
    Le foto sono bellissime e questa ricetta fantastica!

    Una Santa Pasqua a voi e la vostra famiglia.
    Un bacio

    RispondiElimina
  78. Ciao, non conoscevo questa ricetta.
    Auguri di buona e seren Pasqua.

    RispondiElimina
  79. hola lady boheme soy silvia del blog el diario de nurca vi que entraste en la receta de crissants y puusiste un comentario , solo te escribo para decirte que despues de estar mirando muchas recetas de croissants opte por poner otra por que lei y lei y lei y se supone que no llevaban huevos entonces como no estoy muy segura de esa receta yo hare las dos y ya pondre cual merece la pena hacer .muchas gracias por comentar en mi blog y seguirlo .
    Un abrazo,ah y también hare esos bollitos con pasas que tienes por ahi umm que buenos.Un beso

    RispondiElimina
  80. Buona Pasqua,carissima Lady!!!

    RispondiElimina
  81. Che meraviglia questa ricetta! e le foto bellissime come sempre! tantissimi auguri di buona Pasqua carissima! baci

    RispondiElimina
  82. Que bueno, debe estar riquisimo tiene una pinta maravillosa, me llevo la receta, este tengo que probarlo.
    Muchos besos

    RispondiElimina
  83. sai sempre stupirci con delle ricette che attingono a una grande cultura culinaria :-)

    RispondiElimina
  84. Baciotti e Buona Pasqua anche a te.
    Ricetta davvero straordinaria.

    RispondiElimina
  85. mmmmm, que delicia de bollitos.
    Desde hoy te sigo allá donde nos lleve tu imaginación.

    RispondiElimina
  86. Caríssima Amica,

    Espero que tenha passado uma boa Páscoa!

    Deixo aqui o meu carinhoso abraço, e meus cumprimentos pelos pãezinhos deliciosos!

    RispondiElimina
  87. Ciao Lady. Es mi deseo que hayas pasado una estupenda Pascua.
    Unos bollitos que tienen un aspecto de lo mejor. Una receta que aunque hecha ahora nos lleva a aquellos tiempos, donde había pocos productos pero mucha imaginación. Sin duda exquisitos.
    Complimenti

    RispondiElimina
  88. Che interresante questa pane, inoltre sembra buono...
    E' bello preparrae qualcosa di tradizionale...
    Un abbraccio

    P.S. Di che cosa sono questi fiori...?

    RispondiElimina
  89. ma che bello........ non lo conoscevo proprio e sono orgogliosa di averlo nella mia raccolta.
    Scusa se sono arrivata tardi a commentare questa ricetta.
    Grazie davvero
    Un bacio
    Mara

    RispondiElimina

Grazie della visita e del commento!
I commenti con link attivi e inattivi verranno rimossi
I commenti con pubblicità a contest o altro verranno rimossi

NIENTE PREMI, GRAZIE!!!
Vi prego di NON assegnarmi premi, in quanto NON ho tempo a disposizione per rispettarne le relative regole!!!

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...